- MENU -
HOME

Biografia

Ennia Pallini "Margherita"

Galleria Fotografica

Art Gallery

Mondo Piccolo

Bibliografia

Galleria Internazionale Copertine

Brescello

Guareschi

Biografia

1946 - 1949: il Candido e il primo racconto di Mondo piccolo

Nel '46, in occasione del Referendum costituzionale, Mosca e Guareschi conducono una dura lotta a favore della monarchia per conquistare l'opinione pubblica.

Collabora con rubriche e novelle a Oggi e Gioia, riviste del gruppo Rizzoli, ad altre testate come il Giornale dell'Emilia, il Riscatto, Le Alpi, il Sanbartolomeo, Il Reduce.

Nel dicembre del '46 viene pubblicato il primo racconto di Mondo piccolo, esce su Candido n°3 col titolo "Don Camillo".
Il racconto prenderà poi il titolo "Peccato confessato" nel 1948, in occasione della sua pubblicazione nel volume Mondo piccolo - Don Camillo.

Il primo racconto di Mondo piccolo è il raccontino che avevo destinato a Oggi. E che, se fosse uscito in quella sede, sarebbe finito lì, come tutti gli altri raccontini, e non avrebbe avuto nessun seguito.
Invece, appena l'ho pubblicato su
Candido, mi arrivano tante e poi tante lettere da parte dei miei ventiquattro lettori che scrivo un secondo episodio sulle vicende dei due personaggi della Bassa.

Incomincio così a far lavorare i miei personaggi scrivendo su di essi 350 racconti, più altri racconti non pubblicati in quanto usati esclusivamente per la confezione dei cinque film girati dai due personaggi.

Nel 1947 continua le sue collaborazioni con diverse testate e nel novembre pubblica Italia Provvisoria.

Nel 1948 conduce una dura battaglia a suon di articoli e di vignette umoristiche a sfondo politico contro il Fronte Popolare, in occasione delle elezioni politiche in cui vincerà la Democrazia Cristiana.
Nel marzo dello stesso anno esce il volume Mondo piccolo - Don Camillo, che ottiene subito un enorme successo di pubblico, e nel dicembre pubblica Lo Zibaldino.

Precedente - Successiva

 

 

 

 

 

Vignetta angiolettto - diavoletto

 

Milano, inverno 1948