- MENU -
HOME

Biografia

Ennia Pallini "Margherita"

Galleria Fotografica

Art Gallery

Mondo Piccolo

Bibliografia

Galleria Internazionale Copertine

Brescello

Guareschi

Biografia

1914 - 1928: a Parma, gli studi

Nel 1914 la famiglia di Giovannino Guareschi si trasferisce a Parma, lasciando il piccolo paese di Fontanelle.
Sua madre infatti è stata trasferita a Marone, un paesino ai confini di Parma.
Suo padre ha cambiato lavoro, commercia stabili e fa il mediatore.

Il piccolo Guareschi viene iscritto alla scuola "Jacopo Sanvitale", dove frequenta tutto il ciclo elementare.
Giovannino allo scoppio della guerra si ritrova solo con la nonna Giuseppina: la madre fa spola da Parma a Marone, suo padre viene chiamato alle armi come operaio militare, da cui viene congedato nel 1918.

Il primo giorno di scuola:
Col mio panierino arrivo alla scuola "Jacopo Sanvitale". I bambini sono già entrati e un bidello, saputo il mio nome, controlla un certo foglio poi si incammina nel corridoio e, giunto davanti a una certa porta, l'apre. Mio padre mi spinge dentro l'aula - uno stanzone che mi pare immenso, con la catttedra della maestra, la signora Amelia Bocchi, laggiù in fondo -, mette dentro la testa e dice: 'Buongiorno, signora, ecco il mio birichino'.

Le scuole medie non lo interessano e fa fatica negli studi tecnici.
Viene quindi bocciato al primo anno e poi spedito nel 1920 al collegio "Maria Luigia" di Parma, dove ricomincia da capo gli studi.
Frequenta poi il "Regio Ginnasio Romagnosi", qui nasce in lui la curiosità intellettuale che gli rimarrà per tutta la vita e che lo aiuterà nella sua carriera di giornalista e scrittore.

Nel 1921 la famiglia si trasferisce a Marore, e Giovannino la raggiunge nei fine settimana.

Nel 1925 il padre viene dichiarato fallito, dopo diverse disavventure economiche. Questa situazione influisce sullo stato di Giovannino e sul suo rendimento scolastico. È costretto ad abbandonare il collegio e a frequentarlo da esterno a causa delle precarie condizioni economiche in cui versa la famiglia.

Precedente - Successiva

 

 

 

Guareschi a 14 anni.
Parma, 1922

 

Marore di Parma, 1927